Buongiorno padre Angelo,
in lei ho sempre trovato risposta e ringrazio Dio.
Parlando con gli evangelici dicono che la Madonna nel momento del concepimento di Gesù è stata una donna normalissima e questo lo dice la Bibbia: Quando venne il tempo della loro purificazione secondo la Legge di Mosè, portarono il bambino a Gerusalemme per offrirlo al Signore Luca 2,22.
Io credo al fatto che la Santa Vergine Maria partorì Gesù in modo immacolato.
Come potrei rispondere a questi fratelli? Essendo io un ex evangelico pentecostale, di tanto in tanto mi confronto con la loro dottrina.
E lei mi è sempre stato d’aiuto. Grazie ancora, padre.
Attendo una risposta
Buona giornata.
W Gesù, Giuseppe e Maria.


Carissimo,
1. è necessario distinguere tra immacolata concezione e verginità di Maria.
Per immacolata concezione s’intende che la Madonna fin dal primo istante della sua esistenza non è stata contagiata dal peccato.
La sua verginità invece fa riferimento al concepimento di Gesù che avvenne in maniera verginale.

2. Se i tuoi amici evangelici dicono che al momento del concepimento di Gesù la Madonna è stata una donna normalissima dicono una enorme sciocchezza perché la Sacra Scrittura dice chiaramente che Gesù fu concepito senza concorso d’uomo ma per opera dello Spirito Santo.
Ecco che cosa si legge nel Vangelo di Matteo: “Così fu generato Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo” (Mt 1,18).
E in quello di Luca: “Allora Maria disse all’angelo: «Come avverrà questo, poiché non conosco uomo?».
Le rispose l’angelo: «Lo Spirito Santo scenderà su di te e la potenza dell’Altissimo ti coprirà con la sua ombra. Perciò colui che nascerà sarà santo e sarà chiamato Figlio di Dio.
Ed ecco, Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia ha concepito anch’essa un figlio e questo è il sesto mese per lei, che era detta sterile:
nulla è impossibile a Dio»” (Lc 1,34-37).

3. La purificazione di Maria pertanto non c’entra nulla con il concepimento di Gesù.
Al massimo può c’entrare con il momento della sua nascita perché normalmente le donne partoriscono con perdita di sangue.
Ed era proprio tale perdita di sangue che aveva bisogno di purificazione secondo il rituale ebraico.
Ogni perdita di sangue costituiva motivo di contaminazione rituale (non morale) e pertanto andava purificata.

4. Sappiamo invece che il parto di Maria fu senza perdita di sangue.
Per non ripetere quello che ho detto altre volte leggi qui:
‪Qual è il significato della verginità di Maria dopo il parto? – Amici …
https://www.amicidomenicani.it/qual-e-il-significato-della-verginita-di-maria- dopo-il-parto/
3 giu 2017 … La verginità post partum di Maria sta a ricordare che solo Dio sazia, … se non che Maria è vergine prima del parto, vergine nel parto e vergine …

‪Come la Chiesa sia pervenuta a credere nella verginità di Maria …
https://www.amicidomenicani.it/come-la-chiesa-sia-pervenuta-a-credere-nella -verginita-di-maria-durante-il-parto-e-dopo/
22 lug 2007 … Come la Chiesa sia pervenuta a credere nella verginità di Maria durante il parto e dopo. Quesito. Caro Padre Angelo, Potrebbe spiegarmi …

‪Il film Nativity e il parto indolore di Maria – Amici Domenicani
https://www.amicidomenicani.it/il-film-nativity-e-il-parto-indolore-di-maria/
17 dic 2006 … 1) Il fatto che la Beata sempre Vergine Maria – la cui verginità prima, durante e dopo il parto è sancita da dogma – abbia partorito Nostro …

‪Due testi del Vangelo che farebbero riferimento alla Verginità di …
https://www.amicidomenicani.it/due-testi-del-vangelo-che-farebbero- riferimento-alla-verginita-di-maria-durante-il-parto/
20 apr 2017 … Due testi del Vangelo che farebbero riferimento alla Verginità di Maria durante il parto. Quesito. Buongiorno padre Angelo, ad una riunione di …

‪Secondo un nostro visitatore Gesù nascendo avrebbe rotto la …
https://www.amicidomenicani.it/secondo-un-nostro-visitatore-gesu-nascendo- avrebbe-rotto-la-verginita-di-maria-perche-ha-voluto-nascere-c…
8 feb 2018 … Tuttavia se durante il parto avesse perso la verginità, anche quella … È chiaro che la verginità di Maria non si riduce solo all’aspetto fisico.

5. Per la purificazione della Madonna: è vero che andò per la purificazione. Ma dal momento che il suo parto era avvenuto senza spargimento di sangue avrebbe dovuto sentirsi dispensata. Ma chi sapeva che il suo parto era avvenuto così oltre Lei e San Giuseppe?
Il Cielo non le aveva detto nulla in merito a tale dispensa, sicché fece quello che facevano tutte le altre donne.
Come del resto ogni primogenito andava riscattato dal servizio al tempio.
Ora non era necessario che Gesù venisse riscattato dal servizio di Dio perché era Dio.
Ma chi sapeva che quel bambino era Dio fatto uomo all’infuori della Madonna e di san Giuseppe?
Non essendo stati avvertiti dal Cielo neanche su questo punto, lo portarono al tempio come venivano portati tutti gli altri bambini.

6. Ecco che cosa scrive in proposito il grande biblista Padre Marie-Joseph Lagrange:
“Il Salvatore promesso e annunziato ad Israele, nato in Israele, doveva presentarsi come l’erede della promessa fatta ad Abramo e sanzionata mediante l’istituzione religiosa della circoncisione. La legge di Mosè aveva conservato questo rito, e i parenti di Gesù, la madre e il padre putativo, non avendo avuto dal cielo altra istruzione, non potevano, da pii israeliti, non conformarvisi. Gesù fu dunque circonciso l’ottavo giorno e gli fu imposto il nome di Gesù indicato dall’angelo a Maria e a Giuseppe.
Quanto a Maria, ella avrebbe potuto credersi dispensata da un’altra legge che obbligava le giovani madri a presentarsi al tempio per compiervi una specie di purificazione legale mediante l’offerta di un agnello di un anno per l’olocausto e di un piccolo piccione o di una tortorella come sacrificio per il peccato. I poveri erano autorizzati a portare due piccioni o due tortorelle. Di più tutti i primogeniti anche quelli degli animali appartenevano il Signore e un fanciullo doveva essere riscattato mediante il versamento di cinque sicli. Non è chiaramente prescritto che dovesse essere presentato al tempio, ma nessuna madre pia si sarebbe lasciata sfuggire l’occasione d’assicurare al figlio la benedizione dell’Altissimo. Maria e Giuseppe almeno intesero a quel modo la legge del Signore. Se essa obbligava di consacrargli ogni maschio, primo uscito dal seno materno, come non offrirgli questo rampollo di Davide che doveva essere riconosciuto come il figlio di Dio? (L’evangelo di Gesù, pp. 35-36).

Nella speranza che i tuoi amici evangelici possano essere portati a conoscere tutta la verità, mentre prego per te e ti benedico faccio la stessa cosa anche per loro.
Ti auguro ogni bene.
Padre Angelo