Un sacerdote risponde

/Un sacerdote risponde
Un sacerdote risponde2018-09-05T08:17:43+00:00

Le vostre domande al sacerdote. Nella carità della Verità un sacerdote domenicano si mette a vostra disposizione per predicare i temi da voi proposti e per cercare di illuminarvi nei vostri dubbi.
Scrivete un’email a P.Angelo Bellon op, docente di teologia morale padreangelobellon@amicidomenicani.it

Pubblichiamo le risposte secondo l’ordine cronologico delle domande.
Per questo è necessario attendere qualche giorno.
Nel frattempo Padre Angelo invierà la risposta privatamente.
Ogni quesito inviato al sacerdote sarà pubblicato ad insidacabile giudizio dello staff. In alcuni casi sarà nostra cura eliminare i riferimenti personali qualora la delicatezza dell’argomento lo richiedesse. Chi volesse ricevere una risposta privata è pregato di eprimere esplicitamente questa intenzione.

Ultimi quesiti pubblicati

Se Dio fin dall’inizio ha voluto darci un Redentore significa allora che ha voluto il peccato dell’uomo e tutto il male conseguente?

By |17 ottobre 2018|Categories: Un sacerdote risponde - Teologia dogmatica - Cristologia|Commenti disabilitati su Se Dio fin dall’inizio ha voluto darci un Redentore significa allora che ha voluto il peccato dell’uomo e tutto il male conseguente?

Per valutare l’autenticità dei fenomeni mistici è necessario tenere nel dovuto conto lo stato psicologico della persona coinvolta

By |15 ottobre 2018|Categories: Un sacerdote risponde - Teologia spirituale - Generale|Commenti disabilitati su Per valutare l’autenticità dei fenomeni mistici è necessario tenere nel dovuto conto lo stato psicologico della persona coinvolta

Ho sentito dire che se una domenica non partecipo alla messa per stare con la mia famiglia, non commetto peccato grave perché anche quello è santificare la festa

By |14 ottobre 2018|Categories: Un sacerdote risponde - Liturgia e pastorale - Sezione liturgica|Commenti disabilitati su Ho sentito dire che se una domenica non partecipo alla messa per stare con la mia famiglia, non commetto peccato grave perché anche quello è santificare la festa