Questo articolo è disponibile anche in: Italiano

madre del Santo Padre Domenico – memoria facoltativa 2 agosto

La tradizione ci presenta nella mamma di san Domenico la donna forte di cui parla la Scrittura, la madre esemplare. Discendente dalla migliore nobiltà castigliana, Giovanna d’Aza vede i suoi tre figliuoli ascendere l’altare: Antonio, Mannes e Domenico. Quest’ultimo, in modo speciale sem bra aver occupato un posto di predilezione nel suo cuore: ottenuto e atteso nella più fervorosa preghiera, Domenico è preannunziato alla mamma come un fremente segugio che stringe tra i denti una fiaccola con la quale illuminerà e incendierà il mondo. Giovanna morì a Caleruega, nei primi anni del secolo XIII, le sue reliquie si venerano nella locale
Chiesa parrocchiale. Il suo culto fu confermato da Leone XII il 1° ottobre 1828.

ORAZIONE

Effondi su di noi, o Signore, lo spirito evangelico che consentì alla Beata Giovanna di educare i figli Domenico e Mannes alla vita apostolica. Per il nostro Signore. Amen