Cari visitatori del sito,

non passa giorno senza che qualcuno non chieda che cosa si possa fare in questo periodo in cui è difficile confessarsi a causa del coronavirus.

Suggeriamo la lettura dei seguenti articoli in merito:

Ho sentito un tale che ha detto che sarebbe sufficiente un atto di dolore per poter fare la Comunione, anche se si è commesso un peccato grave


Come si fa a capire definitivamente e senza dubbio alcuno se l’atto di dolore da noi recitato è perfetto o imperfetto?


Quando cado in peccato grave e non posso confessarmi posso chiedere perdono a Dio direttamente in preghiera?


Vi ricordo al Signore e vi benedico

Padre Angelo