Quesito

Caro Padre Angelo,
Sono Sarah, mi scusa gli sbagli e anche di chiedere per email.
Nella settimana scorsa, nella festa di San Giuseppe, mi sono venuti questi dubbi in testa: San Giuseppe è morto prima che Gesù sia stato crocifisso e quindi prima di essere redento dal peccato originale.
Ma San Giuseppe è in cielo!
Allora come gli è stato cancellato il peccato fatto da Adamo? Forse per badare a Gesù bambino? Forse per la sua obbedienza allo Spirito Santo ha ricevuto questa grazia?
E quelle che sono stati battezzati da San Giovanni Battista prima della morte di Cristo sono stati redenti in quello istante come avviene per noi?
Vorrei anche sapere in che senso Gesù è disceso agli inferi dopo la Sua morte, come professiamo nel Credo. Grazie mille per tutta la sua attenzione,
Salve Maria!
Sarah


Risposta del sacerdote

Cara Sarah,
1. il sacrificio di Cristo ha avuto anche effetto retroattivo.
Per i meriti di Gesù, Maria per singolare privilegio è stata esentata la peccato originale.
Ho detto: per i meriti di Gesù. Dunque anche Maria è stata redenta. Anzi, pre-redenta.
Il nostro San Giuseppe ha ereditato il peccato di Adamo. Ma poi ne è stato liberato e non solo lui, ma anche tutti giusti dell’Antico Testamento.
Noi non conosciamo in quale momento preciso della loro vita ne siano stati liberati. Ma sappiamo che la volontà di Dio di salvare gli uomini, tutti gli uomini, è universale. Dunque a tutti Dio offre i mezzi per salvarsi.
Questi mezzi prevedono la liberazione dal peccato originale e l’infusione della grazia santificante.

2. Gli ebrei che hanno ricevuto il battesimo da Giovanni Battista, hanno ricevuto con quel battesimo la remissione dei peccati, tanto di quello originale quanto di quelli personali.
Ma il Battesimo di Giovanni Battista non donava ancora la grazia.
Noi non sappiamo in quale momento il Signore abbia donato loro la grazia.
Ma certamente l’ha donata.

3. Dopo la sua morte Gesù è sceso negli inferi nel senso che è sceso nel Limbo, e cioè dove stavano i giusti dell’Antico Testamento che attendevano la redenzione.
Questi giusti erano santi, totalmente purificati. Ma non potevano entrare in Paradiso perché era ancora chiuso.
Il Paradiso è stato aperto con la risurrezione di Cristo, che è il primogenito dei risorti da morte (Ap1,5).

Ti ringrazio dei quesiti.
Ti accompagno con la preghiera e ti benedico.
Padre Angelo