Il motivo per cui si fa il segno della croce all’inizio dei cantici evangelici

Il motivo per cui si fa il segno della croce all’inizio dei cantici evangelici

Quesito

Caro Padre Angelo,
sono un diacono permanente della diocesi di Pozzuoli (na).
Ho chiesto ad alcuni sacerdoti: PERCHE’ QUANDO RECITIAMO SIA LE LODI CHE I VESPRI, AL MOMENTO DEL CANTICO DI ZACCARIA E DEL MAGNIFICAT, CI SEGNIAMO CON IL SEGNO DI CROCE? Non hanno saputo darmi alcuna risposta.
Sono certo che tu saprai rispondermi.
Ti ringrazio e ti auguro un SANTO NATALE.


Risposta del sacerdote

Carissimo Diacono,
il Veneroni, che è un manuale classico di liturgia, dice che “al principio del Benedictus e del Magnificat si fa il segno della croce, non solo per il rispetto a questi sacri cantici, che sono tratti dal Vangelo, ma anche per ottenere la grazia di recitare bene queste parti che portano a compimento, per così dire, l’Ufficio”.
Come sai, oltre che all’inizio del Benedictus e del Magnificat, si fa il segno della croce anche all’inizio del Nunc dimittis (Ora lascia, Signore, …) che si recita a compieta.
Ti ringrazio per la fiducia e la stima.
Ti auguro un fruttuoso ministero diaconale e ti benedico.
Padre Angelo