Quesito

caro padre Angelo,
vorrei chiederle quale secondo lei il miglior modo di fare l’adorazione Eucaristica, mi potrebbe dare dei consigli per adorare al meglio Nostro Signore?
Vorrei inoltre chiederle cosa pensa del fatto che in molte chiese e difficile trovare il santissimo esposto.
Io personalmente devo fare molti km in auto per andare a fare l’adorazione.
Mi chiedo perché non viene dato peso a quella che secondo me (mi dica se sbaglio) è la forma di culto più alta insieme alla santa messa.
La ringrazio e che Dio la benedica
LUCA


Risposta del sacerdote

caro Luca,
i modi per adorare il SS. Sacramento sono molti, ma io personalmente ne prediligo uno.
Mi aiuta tantissimo sia nella riflessione sia nel non sentire il peso dello star fermi.
Questo modo di adorare consiste nel mettermi in comunione con Maria e rivivere gli eventi della vita di Cristo ringraziando e supplicando.
Questo metodo in poche parole si chiama santo Rosario.
Un documento della Penitenzieria Apostolica (8 marzo1996) dice che “la prassi di pregare col santo Rosario” “davanti al Santissimo Sacramento, sia conservato sia esposto” “è da lodare perché in tal modo ad un tempo si adora il Signore nostro Gesù Cristo presente e si venera la beatissima vergine Maria con preghiere che sono essenzialmente bibliche (Padre nostro, Ave Maria nella sua prima parte e i misteri della salvezza).
Pertanto continuando nella pia consuetudine i fedeli faranno ottima cosa”.

Per esporre il Santissimo Sacramento è necessario garantire sempre la presenza di qualche fedele. È per questo motivo che i sacerdoti trovano difficoltà ad organizzare un’esposizione permanente. Nelle città questo è più facile.

Ti ringrazio, ti prometto un ricordo al Signore e ti benedico.
Padre Angelo