Quesito

Padre Angelo,
grazie alle sue risposte alle mie precedenti domande mi sono reso conto di non sapere assolutamente nulla sul Purgatorio.

Le anime del Purgatorio hanno la percezione del tempo che passa?
Il Purgatorio “chiuderà” all’atto del Giudizio Universale, quando anche il tempo smetterà di esistere?
Un’anima del Purgatorio si accorge se un suo “collega” ha terminato il proprio periodo di penitenza ed è stato ammesso in Paradiso e nel caso se ne rallegra?
Le anime del Purgatorio possono pregare per i vivi anche se non sono ancora al cospetto di Dio (in fondo hanno la certezza che un giorno lo saranno)?

Sono domande che forse le faranno cadere le braccia, padre Angelo, ma le mie idee sul Purgatorio sono poche, vaghe e confuse e derivano per la maggior parte dalla Commedia dantesca più che dal Catechismo della Chiesa…

La saluto caramente e la ringrazio per le sue risposte e le sue preghiere.


Risposta del sacerdote

Carissimo,
sono tutte giuste le tue domande e non mi fanno cascare per nulla le braccia.

1. Le anime del Purgatorio sono fuori del tempo e non sono ancora entrate nell’eternità.
San Tommaso aveva concepito uno stadio di mezzo, che chiamava evo.
Tuttavia più che sentire il tempo che passa, esse avvertono sempre di più il bisogno di Dio e sentono che il momento della purificazione definitiva si approssima.

2. Sì, il purgatorio finirà col giudizio universale, con la fine del mondo e quindi con la fine del tempo.

3. Un’anima del Purgatorio viene a sapere se qualcun altro dal purgatorio va in paradiso se Dio glielo concede.
Certamente se ne rallegra e nello stesso tempo aumenta in lei il desiderio bruciante della purificazione perfetta.

4. Le anime del purgatorio non pregano per i vivi nel senso in cui lo intendiamo noi.
Di fatto, tutto il bene che hanno compiuto in grazia di Dio sta davanti al Signore col suo intatto potere di intercessione.
Una cosa è certa: in purgatorio non possono meritare. Ma quello che hanno fatto di bene in grazia di Dio merita eternamente.
Pertanto questa loro intercessione rifluisce anche sulla chiesa pellegrina sulla terra.
Molto di più, quando entrano in Cielo possono aiutare coloro che le hanno aiutate ad abbreviare la loro purificazione.

Ti saluto, ti ricordo volentieri al Signore e ti benedico.
Padre Angelo

Questo articolo è disponibile in: Italiano