Sto cercando Dio attraverso la Bibbia

Quesito

Caro Padre Angelo,
di recente ho iniziato a leggere la Bibbia e i vangeli, ma non trovo ancora una risposta.
La ringrazio in anticipo per il Suo tempo.
Le porgo un affettuoso saluto
Erika (19 anni)


Risposta del sacerdote

Cara Erika,
Probabilmente non trovi la risposta perché leggi la Bibbia o i Vangeli come se leggessi qualsiasi altro testo e senza avere i criteri che te ne danno la comprensione.
Intanto è necessario sapere che “la parola di Dio è viva, efficace e più tagliente di ogni spada a doppio taglio; essa penetra fino al punto di divisione dell’anima e dello spirito, delle giunture e delle midolla e scruta i sentimenti e i pensieri del cuore. Non v’è creatura che possa nascondersi davanti a lui, ma tutto è nudo e scoperto agli occhi suoi e a lui noi dobbiamo rendere conto” (Ebr 4,12-13).
Questo significa che quando tu apri i testi sacri, non apri soltanto un libro, per quanto bello e santo. Ma realizzi un incontro.
Mentre i tuoi occhi girano su quelle righe per comprenderne il senso, il Signore ti è accanto, davanti, parla alla tua mente e al tuo cuore.
Per questo la sua parola è attuale, attualissima. È una parola che legge nelle profondità del tuo cuore per dirti proprio ciò di cui il tuo cuore ha bisogno.
Ti consiglierei dunque di aprire il testo sacro anzitutto facendoti un bel segno di croce, e che è come metterti alla sua presenza e dirgli: “parla Signore che la tua figlia ti ascolta”.
Ti consiglierei anche di partire dai vangeli.
Anzi, ti consiglierei di leggere i racconti della passione del Signore.
E, dopo averli letti, passare al discorso della Montagna che è racchiuso nei capitoli cinque, sei e sette del Vangelo di Matteo.
Con questo metodo (prima la passione e poi il discorso della Montagna) vedrai come Cristo ha vissuto e poi come abbia insegnato ciò che lui stesso ha vissuto.
Se alcuni passi o espressioni ti risultano difficili alla comprensione, domandane a Lui il significato. Vedrai che la tua mente si illuminerà.
Il Signore ha detto che darà lo Spirito Santo a coloro che glielo chiedono (Lc 11,13).

Ti saluto, ti seguo con la preghiera e ti benedico.
Padre Angelo