Se la fine del mondo avvenga per distruzione o per trasformazione

Se la fine del mondo avvenga per distruzione o per trasformazione

Quesito

Salve
volevo la risposta al seguente quesito di escatologia.
Il mondo alla fine dei tempi prima di essere trasformato a cieli e terra nuovi verrà distrutto? ma per cause naturali o direttamente da Dio?
nel ringraziarla per il suo prezioso aiuto la ricordo nella preghiera
Luca


Risposta del sacerdote

Caro Luca,
Il Magistero della Chiesa non si è pronunciato sul modo in cui avverrà la fine del mondo.
Alcuni, basandosi su affermazioni di Gesù e di san Paolo, parlano della distruzione di questo mondo: “Il cielo e la terra passeranno, ma le mie parole non passeranno” (Mt 24,35); “Ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo” (Mt 28,20); “perché passa la scena di questo mondo!” (1 Cor 7,31).
Altri invece dicono che ci sarà una trasformazione, basandosi su Rom 8,17.23: “La creazione stessa attende con impazienza la rivelazione dei figli di Dio; essa infatti è stata sottomessa alla caducità – non per suo volere, ma per volere di colui che l’ha sottomessa – e nutre la speranza di essere lei pure liberata dalla schiavitù della corruzione, per entrare nella libertà della gloria dei figli di Dio. Sappiamo bene infatti che tutta la creazione geme e soffre fino ad oggi nelle doglie del parto; essa non è la sola, ma anche noi, che possediamo le primizie dello Spirito, gemiamo interiormente aspettando l’adozione a figli, la redenzione del nostro corpo”.
Non avendo ulteriori informazioni dalla sacra Scrittura, conviene pertanto limitarsi alle posizioni accennate. Dio ha pensato che la conoscenza di altri dettagli non sia necessaria per la nostra salvezza.
La cosa che più conta è l’essere trovati pronti quando il Signore verrà a prenderci.

Ti ringrazio, ti saluto, ti seguo con la preghiera e ti benedico.
Padre Angelo