Se la fede possa venir meno

Quesito

Oggi ho avuto una accesa discussione sulla Parola FEDE applicata al Vangelo di oggi.
Mi pare che sia sbagliato dire che manca la FEDE..
Nostro novellino Frate sacerdote mi diceva che io sbaglio nel pensare che NON possa mancare la Fede ..
Io dico che può mancare la Fiducia..
questo lo dico convinta perchè io ho sempre imparato che
DIO è FEDE, CARITA’ E SPERANZA:
NON MANCA la FEDE.. che è DIO.
Nel vangelo di OGGI.. ho notato che manchi la FIDUCIA che gli Apostoli dovrebbero aver in DIO.
Gesù è DIO, ma essi non sono ancora convinti di ciò.
Gesù deve manifestare per loro il Suo potere sul Vento e sul Mare!
Infatti, gli Apostoli dicono tra di loro” Chi è questo uomo..?”

Frate Francesco dice invece che essi non hanno ancora la FEDE.
NON è vero —perchè la FEDE è di Tutti.. e la FEDE degli Apostoli, pescatori, era quella dei Padri Antichi.. .
Dio ci dona la FEDE ..
NON può mancare!
Noi diamo meno Fiducia a Lui di quanto dovrebbe ricevere.
Karen


Risposta del sacerdote

Cara Karen,

1. la fede può venir meno. L’ha ricordato anche il Signore in Lc 18,8: “Ma il Figlio dell’uomo, quando verrà, troverà la fede sulla terra?”.
Il concetto di fede non si identifica semplicemente con la fiducia, ma la implica.
San Paolo dice che prima della fine del mondo vi sarà una grande apostasia, e cioè un grande abbandono della fede (2 Tessalonicesi 2,4).

2. La Sacra Scrittura afferma categoricamente che “Dio è carità” (1Gv 4,8).
È vero che gli uomini devono avere la carità, ma in questo caso per carità si intende la virtù teologale, vale a dire una partecipazione dell’amore di Dio nei nostri cuori.
Ma non afferma mai che Dio è fede o speranza.
Anzi, l’uomo è tenuto ad aver fede in Dio. La fede poi, come dice la lettera agli Ebrei “è sostanza delle cose che si sperano, prova di quelle che non si vedono” (Ebr 11,1).

3. Quando Gesù dice “Non avete ancora fede” vuol dire agli apostoli che la loro fede era ancora imperfetta. Altrove un tale, parlando della loro fede, sapendo che non era come avrebbe dovuto essere, dice al Signore: “Credo, aiutami nella mia incredulità” (Mc 9,23).
Che gli apostoli avessero fede lo testimonia il fatto che avevano lasciato tutto per seguirlo e che nel momento del pericolo si era rivolti a lui.
Ma la loro fede era ancora imperfetta.

4. Gli Apostoli non dicono “chi è quest’uomo,” ma “chi è costui”!

Ti ringrazio per la fiducia, ti ricordo nella preghiera e ti benedico.
Padre Angelo