Se il Nuovo Testamento contenga nomi di politici

Se il Nuovo Testamento contenga nomi di politici

Quesito

Caro P. Angelo,
il Nuovo Testamento contiene (sia diretto o indiretto) dei nomi politici?
Grazie,
Robert


Risposta del sacerdote

Caro Roberto,
1. penso che tu voglia chiedere se il Nuovo Testamento contenga nomi di personaggi politici..
Se è così, la risposta è affermativa.

2. Ecco alcune citazioni.
Dal Vangelo secondo Luca:“In quei giorni un decreto di Cesare Augusto ordinò che si facesse il censimento di tutta la terra. Questo primo censimento fu fatto quando era governatore della Siria Quirinio” (Lc 2,1-2).
“Nell’anno decimoquinto dell’impero di Tiberio Cesare, mentre Ponzio Pilato era governatore della Giudea, Erode tetrarca della Galilea, e Filippo, suo fratello, tetrarca dell’Iturèa e della Traconìtide, e Lisània tetrarca dell’Abilène” (Lc 3.1-2).

3. Mi chiedi se siano nominati indirettamente altri personaggi politici. Anche qui la risposta è affermativa.
Quando Paolo si appella a Cesare (At 25-28), di fatto si rivolge all’imperatore del tempo, che era Nerone.
Secondo gli studiosi, ci sono allusioni a Nerone anche nell’Apocalisse (Ap 17,11-18; 13,11-17) e nel numero 666 (Ap 13,18).

Ti ringrazio, ti ricordo nella preghiera e ti benedico.
Padre Angelo