La tentazione di visitare siti porno

Quesito

Caro Padre Angelo,
Spesso sono tentato di andare nei siti porno erotici, leggere i racconti erotici…
Che cosa devo fare?
La saluto cordialmente.
Un giovane


Risposta del sacerdote

Carissimo,
La semplice tentazione non è ancora un peccato.
Ma forse tu hai usato questa espressione per dire che qualche volta accedi ai siti porno erotici e leggi i racconti erotici…
Non hai bisogno che io ti dica che il cedimento a queste tentazioni ti lascia interiormente desolato con l’aggiunta di un senso di grande sporcizia e indegnità.
In realtà si tratta di un peccato grave, come ha detto il Signore in Mt 5,27-28: “Avete inteso che fu detto: Non commettere adulterio; ma io vi dico: chiunque guarda una donna per desiderarla, ha gia commesso adulterio con lei nel suo cuore” (Mt 5,27-28). Per questo peccato perdi la presenza di Dio dentro di te.
Forse invece hai bisogno di trovare le motivazioni per superare le tentazioni.
Ebbene, per ora ti dico solo questo: non metterti dalla parte di coloro che continuano a dare la morte al Signore nel loro corpo.
Conservati puro per amor Suo. Lo merita.
Il tuo corpo e la tua anima, prima di appartenere a te, appartengono a Lui. E questo è così vero che se Lui tirasse via da te tutto quello che è suo, immediatamente svaniresti in quel nulla da cui sei stato tratto.
Quando avverti la tentazione, fà un segno della croce, mettendoti alla presenza della santissima Trinità e invocando la forza con la quale Cristo ha portato la croce.
San Tommaso dice che la croce è il segno trionfale della vittoria di Cristo contro i demoni.
Nella tentazione rivolgiti a Maria. San Bernardo dice che non si è mai inteso dire al mondo che qualcuno rivolgendosi al suo aiuto sia stato da lei abbandonato.
Ma oltre a questi accorgimenti spirituali, ti direi di metterti in un sito protetto dalla pornografia.
Ad esempio, Davide, è un sito protetto. Penso che, attraverso internet, puoi avere tutte le informazioni necessarie al caso.

Ti saluto, ti seguo con la preghiera e ti benedico, perché il Signore ti dia la forza per superare tutte le tentazioni.
Padre Angelo