Quesito

Caro Padre Angelo,
sto facendo la Pia Pratica dei Primi Cinque Sabati del Mese ed ho visto che una delle condizioni è la Confessione. Purtroppo  questo Sabato non sono riuscito a confessarmi ma siccome penso di essere in Grazia di Dio, senza peccati mortali sulla coscienza, volevo chiederle se questo Sabato lo posso considerare valido o se devo ricominciare da capo.
La ringrazio
Alessandro


Risposta del sacerdote

Caro Alessandro,
1. non è strettamente obbligatorio confessarsi proprio nel giorno di sabato. Se tutti i fedeli facessero così, il prete in quel giorno non potrebbe fare altro.
È sufficiente che ci si confessi nell’arco di quindici giorni, e cioè entro gli otto giorni antecedenti ed entro gli otto conseguenti (senza peraltro essere troppo fiscali).
Questo vale anche per tutte le indulgenze plenarie concesse dalla Chiesa e per i primi nove venerdì del mese.

2. La confessione è necessaria anche se si è in grazia. La Chiesa, così prescrivendo, intende incitare i fedeli ad accostarsi frequentemente a questo sacramento di purificazione e di santificazione.
Ti saluto, ti ricordo nella preghiera e ti benedico.
Padre Angelo

Questo articolo è disponibile in: Italiano