Quesito

Sono Paolo da Milano di recente ho partecipato ad una Santa messa, alla fine della quale i sacerdoti presenti hanno iniziato ad imporre le mani sui fedeli, molti di questi cadevano a terra con gli occhi chiusi, alcuni presenti mi hanno detto che si tratta di riposo nello spirito. Se fosse possibile vorrei sapere di cosa si tratta e perchè avviene


Risposta del sacerdote

Caro Paolo,
1. l’imposizione delle mani è un rito originale del cristianesimo praticato dal Cristo e dagli apostoli.
È un’invocazione della venuta dello Spirito Santo per diverse finalità, come l’ordinazione dei ministri (1 Tm 4,14; 2 Tm 1,6; At 6,6), l’invio in missione (At 13,3; cf. 14,2), la guarigione (At 9,12.17; 28,8-l0).
Anania, che pare fosse un semplice laico, impone le mani a Saulo di Tarso per rendergli la vista; gli apostoli impongono le mani a dei battezzati perché ricevano lo Spirito Santo.
Il gesto che tu hai visto invoca la venuta dello Spirito Santo per chiedere la conversione e per ravvivare la grazia del battesimo.
L’imposizione delle mani, come tutti gli altri gesti che accompagnano le varie celebrazioni, ha lo scopo di condurre gli esseri umani alle realtà invisibili per mezzo di alcuni segni visibili (per visibilia ad invisibilia).

2. Uno dei vari effetti dell’imposizione delle mani, come si vede ad esempio in alcuni gruppi del rinnovamento nello Spirito, è il riposo nello Spirito.
In genere succede così: al termine di una riunione di preghiera, i partecipanti si presentano all’imposizione delle mani, rilassati e disponibili davanti a Dio, coscienti di essere peccatori davanti a lui. E sotto questo segno, essi cadono dolcemente e senza farsi del male.
Che cosa è accaduto in loro? Hanno ricevuto il beneficio di una distensione o di un rilassamento di tutto l’essere, al triplice livello fisico, psichico, spirituale:
1. il corpo e i muscoli si rilassano e per questo la caduta è morbida e non provoca traumatismi;
2. la distensione psichica;
3. il rilassamento spirituale che avviene in profondità e impercettibilmente.
Proprio questo rilassamento spirituale può essere il punto di partenza per un’autentica rinascita o una nuova tappa della vita cristiana che si lascia animare dal dinamismo dello Spirito Santo.

Si tratta dunque di una grazia e nello stesso tempo di un segno visibile per cui lo Spirito Santo chiama a nuovi traguardi nella vita in Cristo.

Ti ringrazio per la domanda, ti seguo con la preghiera e ti benedico.
Padre Angelo