Ho letto con molta attenzione le precedenti domande sulle effusioni tra fidanzati

Ho letto con molta attenzione le precedenti domande sulle effusioni tra fidanzati

Quesito

Caro Padre Angelo,
ho letto con molta attenzione le precedenti domande sulle effusioni tra fidanzati ed ho appreso che certi baci nel fidanzamento vanno evitati perché coinvolgono la genitalità e non aiutano affatto la coppia a vivere la più completa purezza.
Volevo solo chiarire un dubbio: leggo che quando il bacio non comporta un’occasione prossima di polluzione il coinvolgimento erotico è imperfetto e quindi il peccato è solo veniale. Ma lo spartiacque qual è? La polluzione avvenuta giusto? Se per caso succedesse di baciarsi molto appassionatamente e di sentire che la polluzione sta per avvenire (pericolo), però poi ci si ferma in tempo e non succede? Sicuramente è stata un’imprudenza e una leggerezza, ma in questo caso il peccato sarebbe grave? 
Mi perdoni per questa domanda. Mi è chiarissimo che ognuno di noi deve mirare alla santità e alla purezza e aborrire ogni forma di peccato.
Grazie


Risposta del sacerdote

Carissimo,
1. credo che si difficile dire quale sia lo spartiacque.
Già la commozione venerea, sebbene non vi sia ancor la polluzione, può essere peccato grave.
Se è finalizzata a se stessa, si sta già trattando l’altro come oggetto di concupiscenza.
Questo vale non solo per i fidanzati ma anche per le effusioni tra non fidanzati e non sposati.

2. Mentre per converso la polluzione può essere così improvvisa che si  rimane sorpresi da questo fenomeno del tutto involontario.
Questo può avvenire anche in altre circostanze della vita: cure infermieristiche, spettacoli…
Certo, se a questo fenomeno vi si da il consenso vi può essere anche colpa grave.

3. Ti ringrazio per aver richiamato nella tua ultima espressione l’orizzonte in ordine al quale si comprende perché vi è peccato.
Merita di ricordare che il peccato nell’Antico Testamento viene indicato con una parola che significa letteralmente: mancare il bersaglio.
Ebbene nel nostro caso sono peccati tutte quelle azioni che non centrano il bersaglio, non promuovono la santità della persona, mentre purtroppo la ingabbiano nella concupiscenza.

Ti ricordo al Signore e ti benedico.
Padre Angelo