Quesito

Caro Padre Angelo,
sono una ragazza di 17 anni e innanzitutto volevo farle i complimenti per aver ideato la sua rubrica, che da quando ho scoperto per caso, mi è stata di grande aiuto. Ho ammirato fin da subito la sua chiarezza e la sua umanità. Sono fidanzata da sei mesi con un ragazzo di un anno più grande di me e sono molto felice, non solo perché è il primo ragazzo con cui sto costruendo qualcosa di serio(spero sia l’unico),ma soprattutto perché entrambi frequentiamo la Chiesa e siamo credenti. Dopo un primo periodo di ripensamenti, abbiamo deciso di percorrere insieme la strada della castità fino al matrimonio, se Dio vorrà  farci arrivare a questo Sacramento. Ci abbiamo pensato molto, incontrando anche parecchie difficoltà, ma sono molto contenta di questa decisione perché sia io che lui non abbiamo mai avuto rapporti con nessuno e mi piacerebbe che lui fosse l’unico. Ora però da pochi giorni ho scoperto che il bacio (che da quanto ho capito si chiama ‘‘colombino’) è un peccato e ho letto anche il perché di ciò. A dire il vero sono rimasta un po’ meravigliata…Io e questo ragazzo oltre al bacio più semplice ci scambiamo spesso anche questo tipo di bacio. Ho letto poi che se questo bacio non si avvicina al pericolo di ‘‘andare oltre’ né con l’atto né toccandosi è da considerarsi peccato veniale. Bene, è proprio questo il caso in cui ci troviamo noi due. Sono d’accordo sulla castità prematrimoniale, però so che non riusciremmo più di tanto a evitare questo contatto…Padre non credo che il Signore condanni anche questo gesto che, sin da quando ero anche più piccola ho sempre considerato come espressione importante dell’amore tra uomo e donna. Per favore, può darmi un consiglio su cosa fare?
La ringrazio anticipatamente per la sua risposta e per l’attenzione che mi ha dedicato e prego per lei. Inoltre vorrei chiederle di fare una preghiera particolare per una mia compagna di classe perché so che ha tendenze affettive verso il suo stesso sesso e spesso scherzando mi prende anche un po’ in giro sapendo che ho certe convinzioni religiose.
Credo che la sua preghiera la aiuterà molto più della mia.
Grazie ancora!
A.


Risposta del sacerdote

Carissima,
1. il bacio colombino è il bacio proprio degli sposi perché facilmente coinvolge la genitalità.

2. Proprio per il suo carattere fortemente erotico è capace di pregiudicare la purezza dell’amore e porta chi lo compie, al di là delle intenzioni iniziali, ad un coinvolgimento disordinato della genitalità, soprattutto nel maschio.

3. Non dire: ma nel mio caso sarebbe solo un peccato veniale.
Ricorda che il peccato è sempre un male e come tale non fa progredire, ma porta sempre con sé qualche cosa che non fa bene.
Nella nostra vita siamo chiamati ad amare il Signore con tutto il cuore, con tutta l’anima, con tutte le forze.
Come sarebbe bello se riusciste a rinunciare a quanto vi sembra difficile, se non impossibile.
Sarebbe una vittoria della purezza nella vostra capacità di amare.
Il vostro affetto e la vostra attrazione non verrebbero meno, ma crescerebbero sempre di più.
E avrebbero l’effetto ultimo non solo di farvi diventare buoni cristiani, ma santi.
Il Signore vi vuole così.

4. Sul problema che mi hai posto, mi permetto di rinviare a due risposte che forse avrete già letto:
www.amicidomenicani.it/leggi_sacerdote.php?id=777
www.amicidomenicani.it/leggi_sacerdote.php?id=1181

5. Assicuro la mia preghiera per voi e in particolare per la ragazza di cui mi hai parlato. Si sta mettendo in un vicolo cieco.
Vi benedico.
Padre Angelo