A settembre, quasi sicuramente, entrerò in seminario minore; che cosa mi consiglia?

A settembre, quasi sicuramente, entrerò in seminario minore; che cosa mi consiglia?

Quesito

Caro Padre Angelo,
Le ho scritto già ieri sulla bestemmia. Per lei godo tanta stima e affetto.
Mi chiamo Luigi e sono un quattordicenne napoletano. Ho da poco preso la licenza media ed è iniziata l’estate. Da tre anni a questa parte frequento assiduamente gli incontri vocazionali presso il seminario della mia Diocesi.
Nell’estate del 2015, mentre eravamo in adorazione, al campo vocazionale (tre-quattro giorni in seminario alla fine degli incontri), ho sentito la Sua chiamata. In famiglia e in parrocchia ne ho parlato ed è contento soprattutto il parroco.
A settembre, quasi sicuramente, entrerò in seminario minore. Oltre a una costante preghiera con meditazioni sulle letture del giorno, mi potrebbe consigliare delle cose da fare (aiuto agli anziani, recita del Santo Rosario, lettura di libri e consigliarmi anche i testi…)?
Uniti nella preghiera, affido Lei alla Santissima Vergine e prego per Lei.


Risposta del sacerdote

Caro Luigi,
1. sono molto contento che a settembre tu entri nel seminario minore per prepararti al sacerdozio.
Il Signore, come vedi, ti vuole tra i suoi prediletti e su di te vuole contare per la salvezza di molti.
Quanti ti benediremmo eternamente e per sempre avranno uno sguardo di compiacimento per la tua disponibilità ad essere uno strumento eletto nelle mani del Signore per il loro bene e la loro santificazione.

2. Per non mettere troppa carne al fuoco ti consiglio di fare due cose: sono le stesse che i domenicani statunitensi chiedono a coloro che desiderano entrare nell’Ordine Domenicano.
La tua chiamata (almeno per ora) non è all’ordine domenicano, ma le due indicazioni valgono ugualmente.

3. La prima riguarda la purezza, e per questo i domenicani statunitensi consigliano l’iscrizione alla Milizia Angelica di san Tommaso d’Aquino (santo napoletano).
Per la Milizia Angelica ecco il link che ti consiglio di leggere: Che cos’è la milizia angelica e quali i vantaggi che se ne acquisiscono
www.amicidomenicani.it/leggi_sacerdote.php?id=2613

Se alla fine decidi di aderirvi, mandami il tuo indirizzo e io ti invierò il cingolo.
Ne trarrai molto giovamento.
A distanza di anni potrai riconoscere una protezione particolare da parte di san Tommaso.
Anche san Luigi Gonzaga, di cui porti il nome, apparteneva alla Milizia Angelica ed è diventato così limpido nella sua vita da meritare di essere anche lui patrono per la purezza insieme a San Tommaso d’Aquino.

4. La seconda: per rendere più preziosa la propria preghiera consigliano l’appartenenza alla Confraternita del SS. Rosario.
Tu probabilmente lo reciti già.
Quello che qui è richiesto è molto poco: un Rosario intero alla settimana (15 decine)
Ecco il link da leggere: ?AD – Vale la pena iscriversi alle confraternite del Rosario a motivo …
www.amicidomenicani.it/leggi_sacerdote.php?id=2558

Anche qui per l’adesione è sufficiente nome, cognome e città di residenza.

5. Mi chiedi altri consigli di vario genere.
Ebbene oltre a dedicarti alle necessità della parrocchia stando in qualche modo alle disposizioni del parroco, ti consiglio una lettura che senza dubbio può giovare per formare in te una mentalità evangelica: La Storia di un’anima, di santa Teresina del Bambin Gesù.
È un libro sul quale durante la tua vita di seminarista e di sacerdote avrai occasione di tornarvi più volte e vi troverai sempre una manna abbondantissima.

6. Qualcuno potrebbe stupirsi di questo consiglio.
Perché non indicare il vangelo?
Ma il Vangelo già lo ascolti tutti i giorni andando a Messa.
Inoltre la vita dei santi non porta lontano dal Vangelo.
Anzi a questo proposito San Tommaso dice: “Le affermazioni e i precetti della sacra Scrittura vanno interpretati e compresi in base al comportamento dei santi; poiché è identico lo Spirito Santo che ha ispirato i Profeti e gli altri autori della Scrittura Sacra, e lo Spirito che ha spinto i santi ad agire.
Poiché è vero quanto dice Pietro che mossi dallo Spirito Santo parlarono quegli uomini da parte di Dio (2 Pt 1,21); così come è vero quanto dice Paolo: Tutti quelli che sono guidati dallo Spirito di Dio costoro sono figli di Dio.
Perciò la Sacra Scrittura va intesa nel modo in cui hanno agito Cristo e gli altri santi” (Commento al Vangelo di san Giovanni 18,23).
Allora a contatto con i Santi stai in intima comunione con lo Spirito Santo, con lo Spirito di Gesù, con il Vangelo vissuto.

Ti ringrazio di cuore per avermi affidato alla Santissima Vergine e per le preghiere che mi hai promesso.
Compiuto anche una sola volta, questo è un dono spirituale che rimane per sempre.
Lo contraccambio di cuore, a cominciare da una menzione particolare che avrò per te nella S. Messa che tra breve celebrerò.
Ti auguro un fruttuoso percorso seminaristico e ti benedico.
Padre Angelo