Caro Padre,
non riesco a sapere quanti ebrei entrarono nella Terra di Canaan con Giosuè.
Potrebbe dirmelo?
Grazie


Carissimo,
1. poco prima che Giosuè succedesse a Mosè fu fatto un censimento dei figli d’Israele dai 20 anni in su.
Se ne parla nel libro dei Numeri al capitolo 26.
Dai vent’anni in su significa fino ai sessanta, perché Dio aveva detto che nessuno di quelli che avevano mormorato sarebbe entrato nella terra promessa (cfr. Nm 14,28-30), e pertanto la popolazione arrivava fino ai sessant’anni.

2. Ebbene le persone calcolate tribù per tribù, esclusa la tribù di Levi, furono 601.730 (Nm 26,51).
Esclusa la tribù di Levi perché alle varie tribù si assegnava un territorio a seconda del numero dei censiti.
I figli di Levi vennero computati a parte perché la tribù di Levi non aveva territorio. Vivevano dei proventi del culto.

3. In Nm 26,62 viene riferito anche il numero della tribù di Levi: 23.000 maschi da un mese in su.
Contando approssimativamente altrettante donne si giunge a 46.000.
Sicché sommando i 601.730 ai 46.000 si può dire che c’erano circa 750.000 dai vent’anni in su.

4. Tenendo conto che non erano censiti (fatta eccezione per i maschi della tribù di Levi) gli Israeliti dai vent’anni in giù si può stimare che alla cifra complessiva di 750.000 se ne debba aggiungere almeno ancora un terzo e cioè 250.000, perché la popolazione dai vent’anni in giù era meno falcidiata dalla morte che quella seguente.
Pertanto le persone che traversarono il Giordano con Mosè ed entrarono nella terra promessa furono circa un milione.

Questi sono i conti che ho fatto io.
Ma può darsi che da qualche parte risulti all’incirca il medesimo numero.

Ti ricordo al Signore e ti benedico.
Padre Angelo