Quesito

salve, caro padre Angelo, grazie di tutto.
Le scrivo perchè vorrei avere qualche notizia in più sul Battesimo di Gesù nel Giordano. Mi riferisco all’azione di Gesù nel farsi battezzare con l’acqua dalle mani di Giovanni Battista.
grazie


Risposta del sacerdote

Carissimo,
credo che tu voglia sapere perché Cristo si sia fatto battezzare con un Battesimo di remissione dei peccati quando di peccati non ne aveva neanche uno.

Ti porto il pensiero di san Tommaso:
1. “Era conveniente che Cristo fosse battezzato.
Primo, perché, come dice S. Ambrogio, «il Signore fu battezzato non per essere purificato, ma per purificare le acque, affinché queste, purificate dal corpo di Cristo che non conobbe peccato, acquistassero la virtù richiesta dal battesimo», e così «rimanessero consacrate per quelli che sarebbero stati battezzati in seguito», secondo l’espressione del Crisostomo.
Secondo, perché, come nota ancora il Crisostomo, «benché Cristo non fosse un peccatore, tuttavia aveva preso una natura peccatrice, e “una carne somigliante a quella del peccato”. Quindi, anche se personalmente non aveva bisogno del battesimo, tuttavia la natura carnale ne aveva bisogno negli altri». E così, come dice S. Gregorio Nazianzeno, «Cristo si fece battezzare per immergere nell’acqua tutto il vecchio Adamo».
Terzo, Cristo volle essere battezzato, dice S. Agostino, «perché volle fare ciò che aveva comandato a tutti gli altri». E questo è il significato di quelle sue parole [Mt 3, 15 ]: «Conviene che così adempiamo ogni giustizia». Come infatti dice S. Ambrogio, «la giustizia è questa, che tu faccia per primo ciò che pretendi che facciano gli altri, esortandoli con il tuo esempio»” (Somma Teologica, III, 39,1).

2. San Tommaso poi sottolinea che Gesù si fece battezzare con il Battesimo di Giovanni e non con il suo battesimo (quel Battesimo che avrebbe portato nei credenti la grazia dello Spirito Santo). E anche questo per tre motivi:
Fu battezzato con il battesimo di Giovanni.
E ciò fu opportuno prima di tutto per la qualità del battesimo di Giovanni, il quale battezzava non nello Spirito, ma soltanto «nell’acqua» (Mc 3,11). Ora, Cristo non aveva bisogno del battesimo spirituale, in quanto ripieno della grazia dello Spirito Santo fin dal principio del suo concepimento. E questa è la ragione invocata dal Crisostomo.
Secondo, come dice S. Beda, Cristo fu battezzato col battesimo di Giovanni «per approvarlo ricevendolo».
Terzo, come scrive S. Gregorio Nazianzeno, «Gesù si fece battezzare da Giovanni per santificare il battesimo» (Somma Teologica, III, 39,2).

Nella speranza di aver risposto insieme con san Tommaso alle tue aspettative, ti saluto, ti seguo con la preghiera e ti benedico.
Padre Angelo