Sull’Angelo custode

Quesito

Buonasera padre.
Navigando in internet ho letto diverse notizie riguardo agli Angeli, ma vorrei sapere quanto bisogna dar credito alla cabala ebraica che ci dice tutto sugli Angeli custodi, sui loro doni, sui loro giorni di reggenza e tanto altro. Inoltre vengono date indicazioni su quali preghiere recitare e in quali giorni per entrare in contatto con l’Angelo custode. Dobbiamo credere a tutte queste notizie o basta credere all’esistenza degli Angeli e al loro ruolo di messaggeri e custodi?
Grazie
Laura


Risposta del sacerdote

Cara Laura,
lascia perdere tutte le cabale che sanno di pratiche magiche e superstiziose.
Abbi invece una tenera devozione agli Angeli custodi, in modo particolare al tuo.
Pregalo come insegna a fare la Chiesa: “Angelo di Dio che sei il mio custode, illumina, custodisci, reggi e governa me che ti fui affidato dalla pietà celeste. Amen”.
Non manchi mai questa preghiera all’interno di ogni giornata.
Se vuoi un consiglio, recitala anche più volte.
Pregarlo in determinati giorni e solo con certe preghiere perché quelli sarebbero i giorni favorevoli è superstizione.
Il nostro Angelo custode è sempre a nostra disposizione, tutti i momenti sono favorevoli. Vivi bene la tua comunione con lui.
A Lui affida le tue cause, i tuoi viaggi, le tue preghiere e i tuoi combattimenti.
Intanto ti affido anch’io al tuo Angelo custode, pregando per te e mandandoti la mia benedizione.
Padre Angelo