Se la fede dei mussulmani e di altri non cristiani sia un dono di Dio

Se la fede dei mussulmani e di altri non cristiani sia un dono di Dio

Quesito

Caro Padre Angelo,
la fede è dono di Dio ma anche quella di un mussulmano o di un’altra religione? oppure è dono di Dio solo quella cristiano-cattolica?
grazie per la risposta


Risposta del sacerdote

Caro Luca,
1. la fede, che è dono esclusivo di Dio, è la fede in Gesù Cristo.
Che si tratti di un dono l’ha detto esplicitamente Nostro Signore: “Nessuno viene a me se il Padre non lo trae” (Gv 6,44).
Il motivo teologico è il seguente: la fede in Gesù Cristo termina ad una realtà soprannaturale, che pertanto supera del tutto ogni capacità umana.
Ne segue che la fede di un mussulmano o di un appartenente ad altra religione è fede solo umana e non soprannaturale.

2. Ma poiché Dio vuole che tutti gli uomini siano salvi, offre la grazia per salvarsi a tutti, anche ai mussulmani…
E questa grazia Dio la dona attraverso vie a lui solo note.
Pertanto anche i mussulmani e gli altri… possono godere della grazia di Dio, senza saperlo.
E, insieme con la grazia, Dio infonde anche le virtù teologali (fede, speranza e carità) che ne costituiscono il dinamismo.
Pertanto, anche senza saperlo, mussulmani e altri possono avere una fede soprannaturale implicita.
Ma, a rigore, la “loro” fede è semplicemente fede umana.

Ti ringrazio, ti seguo con la preghiera e ti benedico.
Padre Angelo