Carissimi,

questo sabato 13 aprile alle ore 17.00 nuovo appuntamento con i Colloqui a San Domenico presso la Sala della Traslazione del Convento San Domenico, in piazza San Domenico 13 (locandina allegata).

Torneremo ad occuparci del tema del matrimonio e della famiglia visti dal punto di vista di Dio, con don Vittorio Fortini, da tanti anni impegnato nella formazione di fidanzati, sposi e famiglie presso il Santuario della B.V. di San Luca, con padre Giorgio Maria Carbone, docente di Teologia morale e bioetica, e con la testimonianza dei coniugi Maurizio e Cristina Beltrani e Michele ed Elena Merli, sul tema:

Santi insieme, nell’amore

Matrimonio e famiglia via di santità?

E’ possibile la santità nella vita coniugale e familiare? Quali le vie per tentare di rispondere alla chiamata del Signore ad essere santi nell’amore coniugale, nella quotidianità della gioia e fatica e nelle stagioni della vita familiare? Alla vigilia della Settimana Santa ci incammineremo incontro al Signore Gesù e al Suo mistero d’Amore pasquale, per attingere forza, nutrimento e vigore da Colui che è la sorgente e la pienezza dell’amore, cioè della santità. 

Lo faremo con l’aiuto dei relatori, alla luce dell’ultimo libro di don Vittorio Fortini “Santi, insieme nell’amore. Riflessioni per la famiglia” (https://www.edizionistudiodomenicano.it/Libro.php?id=970).

Siete invitati, anche a divulgare presso chiunque possa essere interessato. 

Potete condividere l’evento in https://it-it.facebook.com/Esdlibri/ e seguire gli aggiornamenti in https://www.edizionistudiodomenicano.it/eventi-dettaglio.php?id=158

In occasione dell’incontro sarà disponibile il CD audio dell’ultimo incontro del 30 marzo scorso con padre François Dermine su “Come leone ruggente…Il demonio tra superstizione e realtà” ( che successivamente potrete sempre trovare presso la Sala Ricordi della nostra Basilica), nonché quello degli altri incontri precedenti.

Un caro saluto e a presto.  
Vi benedica il Signore, Re dell’universo e dei nostri cuori, per intercessione di Maria, di san Giuseppe e di san Domenico.

p. Roberto