Quesito

Caro Padre Angelo,
che cosa vuol significare l’esortazione "Pregate, pregate, pregate" che la Madonna a Mediugorie da 25 anni (dico 25 anni) ribadisce? Io penso che non significhi altro che "Siate felici, siate felici, siate felici!" Cosa chiediamo infatti anche senza saperlo, nella preghiera se non una maggior felicità? Il messaggio della Madonna è anche una benedizione e un consiglio..
Cosa ne pensi ?
Cordialità
Marino


Risposta del sacerdote

Caro Marino,
1. dicendo “Pregate, pregate, pregate” la Madonna non fa altro che ricordarci quello che ha detto il Signore.
L’evangelista San Luca introduce così il capitolo 18 del suo Vangelo: “(Gesù) disse loro una parabola sulla necessità di pregare sempre, senza stancarsi”.
San Paolo si fa eco dell’insegnamento del Signore quando dice: “Pregate incessantemente, in ogni cosa rendete grazie; questa infatti è la volontà di Dio in Cristo Gesù verso di voi” (1 Ts 5,17).

2. Certamente nell’invito del Signore, della Beata Vergine e di San Paolo c’è anche la volontà di indirizzarci a ciò che rende felici. Ma la preghiera non è finalizzata primariamente al raggiungimento della felicità.
La preghiera continua è necessaria per adorare, per ringraziare, per espiare, per invocare grazie.
Certo, si tratta di un’attività che è perfettamente corrispondente alle esigenze dell’uomo e per questo dà felicità.
Ma la felicità è una conseguenza della preghiera, non l’obiettivo.
A meno che per felicità non si intenda la beatitudine eterna per noi e per gli altri.

Ti esorto a continuare nella preghiera incessante per te e per le necessità di tutti, soprattutto per coloro che non pregano e sono esposti al pericolo di perdersi eternamente.
Mi unisco volentieri alla tua preghiera e intanto ti benedico.
Padre Angelo