Se le mie preghiere sostituiscano quelle di mio fratello

Se le mie preghiere sostituiscano quelle di mio fratello

Quesito

Caro Padre,
grazie per i consigli riguardanti mio fratello.
Li seguirò e le farò sapere.
Temo però di non aver capito bene una cosa: se anche mio fratello non si NUTRE, basta anche solo la mia preghiera per lui a "salvarlo"?
E poi lei mi ha scritto: "si accorga che tu hai incontrato Gesù e che l’incontro con Lui è stato l’incontro con la Risurrezione e la Vita".
Adesso che sono un pò pessimista circa la misericordia del nostro Signore, non capisco più: ma con "Vita" cosa si intende?! qualsiasi vita dopo la morte ovunque si vada a finire? non penso,no?
Mi scusi sempre se l’ho stancata..
sono sicura che le sue risposte arriveranno e, visto che di certo avrà molto altro da fare oltre a dar retta a me, aspetterò pazientemente.
GRAZIE GRAZIE GRAZIE
Daniela

Risposta del sacerdote

Cara Daniela,
1. la tua preghiera e le tue opere di bene non si sostituiscono a quello che può e deve fare tuo fratello, ma gli possono ottenere la grazia della conversione per salvarsi.
Per “Vita” intendo che il Signore è la vita dell’anima.
La sua presenza e la sua grazia introducono già fin d’ora a vivere un inizio di Paradiso,
San Tommaso dice proprio questo: che la grazia non è che l’inizio della beatitudine del Paradiso.

2. Non mi hai stancato con le tue domande. Hai dato a molti la possibilità di porsi alcuni interrogativi e di conoscere la dottrina della Chiesa.
Ti ringrazio, ti saluto, ti accompagno con la preghiera e ti benedico.
Padre Angelo