Quesito

Caro Padre Angelo,
un diacono permanente può essere chiamato ad esercitare il ministero di esorcista?
La ringrazio anticipatamente per la sua risposta.
Con stima,
Matteo


Risposta del sacerdote

Caro Matteo,
La Congregazione per la dottrina della fede in una lettera ai Vescovi (29.9.1985) ha ribadito che secondo il canone 1172,2 del Codice di Diritto Canonico “nessuno può legittimamente pronunciare gli esorcismi sugli indemoniati se non ha ottenuto licenza specifica ed espressa dall’ordinario del luogo e che tale licenza si possa dare solo ad un sacerdote che sia fornito di pietà, scienza, prudenza e integrità di vita”.
Inoltre avverte che “ai fedeli non è lecito usare la formula dell’esorcismo contro Satana e gli angeli ribelli, ricavata da quella che è diventata di diritto pubblico per disposizione del Sommo Pontefice Leone XIII, e tanto meno possono usare il testo integrale di tale esorcismo”.
La lettera porta la firma del card. Ratzinger.
Pertanto i diaconi transeunti o permanenti non possono dare la benedizione di esorcismo.

Ti saluto, ti ricordo al Signore e ti benedico.
Padre Angelo