Sei in: Home page => Un sacerdote risponde => Ordine domenicano => Generale => Sul terz'ordine domenicano e altre aggregazioni laicali

Un sacerdote risponde

Sul terz'ordine domenicano e altre aggregazioni laicali

Quesito

Caro Padre Angelo,
vorrei conoscere se è possibile cosa si intende per Famiglia Domenicana e come essa è costituita.
In particolare com'è organizzato il laicato nel Vostro Ordine, cioè quali forme di presenza laicale sono previste nelle Vostre Costituzioni, quali sono effettivamente esistenti e qual'è la loro presenza e diffusione in Italia?
Il Terzo Ordine è l'unica forma di aggregazione laicale all'Ordine?
Infine vorrei sapere se esiste ancora la Milizia Angelica di San Tommaso d'Aquino e cosa essa rappresenta (o rappresentava) effettivamente.
Mi scuso per il numero e la vastità delle domande e aspetto con fiducia una Sua risposta.

 

Risposta del sacerdote

Carissimo,
1. Nella Costituzione fondamentale del nostro Ordine, al paragrafo nove si legge: “La famiglia domenicana è composta di frati chierici e cooperatori, di monache, di suore, di appartenenti ad istituti secolari e a fraternite di sacerdoti e di laici”.
Fanno parte dell’Ordine quelli che sono sotto la giurisdizione del Maestro dell’Ordine.
Gli altri fanno parte della famiglia domenicana.

2. Del laicato domenicano, che corrisponde a quello che veniva chiamato Terz’Ordine, ti riporto quanto si legge nelle costituzioni proprie:
"2. Quei laici poi che sono mossi dallo Spirito Santo a vivere secondo lo spirito e il carisma di San Domenico, vengono incorporati all'Ordine mediante speciale impegno, secondo Statuti propri.
3. Essi si raggruppano in Comunità e, con gli altri ceti dell'Ordine, costituiscono un'unica Famiglia (cfr. LCO 141).
4. I Laici Domenicani si contraddistinguono in modo peculiare nella Chiesa, sia per la propria vita spirituale sia per il servizio di Dio e del prossimo.
Quali membri dell'Ordine ne partecipano la missione apostolica con lo studio, la preghiera e la predicazione, secondo la condizione propria dei laici.
5. Sull'esempio di S. Domenico, di S. Caterina da Siena e di quanti ci hanno preceduto illustrando la vita dell'Ordine e della Chiesa, i Laici Domenicani, rinvigoriti dalla comunione fraterna, rendono anzitutto testimonianza della propria fede, si dimostrano disponibili alle necessità dei loro contemporanei e lavorano al servizio della verità.
6. Considerando assiduamente le finalità precipue dell'apostolato della Chiesa del proprio tempo, sentendosi mossi a manifestare compassione concreta per ogni forma di umana inquietudine, si fanno promotori di libertà, di giustizia e di pace.
7. Ispirati dal carisma dell'Ordine essi tengono sempre presente che l'azione apostolica sgorga dalla pienezza della contemplazione."

3. Vi sono, oltre al Laicato domenicano (Terz’Ordine), molte altre aggregazioni laicali che non appartengono all’Ordine domenicano, ma alla famiglia domenica: vi sono le associazioni rosariane, quelle dei caterinati, movimenti giovanili domenicani...

4. Le fraternite del laicato domenicano sono diffuse in tutte le regioni d’Italia.
In genere sono più attive quando si trovano affiancate ad un Convento.
Nella Provincia del nord Italia ne ho contate 42 (dal catalogo del 2011).
Nelle altre province saranno più o meno lo stesso numero.

5. La Milizia angelica fa parte della famiglia domenicana.
Non è stata soppressa. Molti, che da ragazzi vi si sono iscritti, sono ancora vivi. Non sarebbe male se vi si ridonasse vita.
Si associavano nella Milizia Angelica coloro che si mettevano sotto il patrocinio di san Tommaso d’Aquino per invocare e conservare la purezza.

Nella speranza di aver dato soddisfazione alle tue domande, ti assicuro un ricordo al santo Padre Domenico e ti benedico.
Padre Angelo


Pubblicato 29.09.2011

La pagina è stata letta 4905 volte