Sei in: Home page => Un sacerdote risponde => Teologia dogmatica => Ecclesiologia => Mi potrebbe mettere in ordine le varie confessioni cristiane secondo il criterio della loro vicinanza o lontananza dalla Chiesa Cattolica

Un sacerdote risponde

Mi potrebbe mettere in ordine le varie confessioni cristiane secondo il criterio della loro vicinanza o lontananza dalla Chiesa Cattolica

Quesito

Gentile Padre Angelo,
ho una domanda un po' strana da porLe.
Sarebbe possibile fare una sorta di "ordine" fra le varie confessioni cristiane partendo da quella più affine alla fede cattolica (che suppongo essere quella ortodossa) via via fino alla confessione che, a suo giudizio, si trova più distante dal credo Cattolico? Le pongo questa domanda solo perché ormai si è giunti ad una vera e propria galassia di confessioni cristiane nella quale più non so orientarmi.


Risposta del sacerdote

Carissimo,
come tu stessi osservi, sono una vera galassia le confessioni cristiane.
Difficile anche enumerarle tutte.
C’è, poi, il pericolo di non essere del tutto oggettivi.
Tra le Chiese tradizionali (ortodossi e protestanti) sono ovviamente più vicini gli ortodossi a motivo della successione apostolica, della validità dei loro sacramenti, del concetto di grazia e del culto alla Beata Vergine e ai santi.
Ma dire “mondo ortodosso” non equivale riferirsi ad una realtà omogenea.
Come saprai, le chiese ortodosse sono autocefale, cioè sono senza capo. E ognuna si distingue dall’altra e talvolta è in lotta con un’altra.
Difficile dire quale Patriarcato sia più vicino a Roma. Certamente il più lontano mi pare sia quello della Grecia, che considera addirittura invalidi i sacramenti della Chiesa Cattolica.
Certamente è più vicina degli ortodossi, almeno sotto il profilo dogmatico, la Chiesa scismatica di Lefevre. Ma affettivamente è più lontana di alcuni patriarcati ortodossi.
Venendo poi ai protestanti è quasi impossibile parlare: le chiese protestanti sono a miriadi e alcune ormai non credono neanche più nella divinità di Cristo.
Fino a quarant’anni fa si poteva dire che tra i protestanti i più vicini erano gli anglicani. Ma non penso che oggi si possa dire la stessa cosa e credo che sia difficile, se non impossibile dare una risposta. Non avendo Magistero, in fondo ogni protestante è a sé.
Preghiamo per l’unità dei cristiani, secondo il volere di Cristo, e supplichiamo la beata Vergine Maria, Madre della Chiesa, perché raccolga tutti i suoi figli in un’unica casa.
Al di là di tutte le divisioni, va ribadito che le varie Chiese cristiane non si equivalgono, ma la Chiesa secondo la volontà di Cristo sussiste pienamente solo nella Chiesa Cattolica, a motivo del fatto che possiede tutti i beni essenziali che Cristo ha accordato alla sua Chiesa.
Ti accompagno in questa preghiera, ti saluto e ti benedico.
padre Angelo


Pubblicato 20.02.2009

La pagina è stata letta 2894 volte